giovedì 11 aprile 2013

Come usare i prodotti con brutto inci (o che non ci piacciono)?

Ciao a tutte!
Ho pensato di riportare qualche consiglio che ho trovato quà e là su internet per riutilizzare prodotti con un inci orrido o che proprio non ci piacciono!!
Per correttezza vi dico che le informazioni le ho prese da alcune discussioni del forum L'angolo di Lola.
Penso che tutte noi, una volta avvicinate all'ecobio, o quantomeno una volta compreso cos'è l'inci e quali sono gli ingredienti che ci spiattelliamo sul nostro corpo tutti i giorni, non possiamo fare a meno di gironzolare per casa come pazze a controllare tutti i prodotti che abbiamo e utilizziamo regolarmente, per scoprire il grande disastro: il 99% contengono derivati del petrolio, siliconi, cessori di formaldeide! Scoperta "la grande verità" non si torna più indietro ( o almeno così è stato per me) e abbandoniamo flaconi e flaconi al loro destino!
Cosa farne allora?

Premessa: ovviamente possiamo utilizzarli ancora fino alla fine.. nessuno è mai morto per avere usato un flacone intero di shampoo ai siliconi! (o almeno spero.. :P)

SHAMPOO
Posso essere utilizzati per lavare i pavimenti, la vostra auto oppure per lavarci i pennelli del make up! Inoltre possono essere usati come schiuma depilatoria; 

BAGNOSCHIUMA
Come sopra, ma se proprio volete usarli ma li trovate troppo aggressivi potete fare uno sciroppo con fruttosio o con zucchero, molto concentrato (tipo 50g di zuccchero  e 40 acqua) e versarlo dentro 40g di bagnoschiuma o anche shampoo! Durerà mesi mesi grazie allo zuccherò che conserverà il tutto.

BALSAMO
Usatelo nella lavatrice al postro dell'ammorbidente se è troppo denso e la lavatrice fa fatica a tirarlo diluitelo in acqua 1:1. Potete anche riciclarlo come schiuma per radersi le gambe. Inoltre è possibile arricchirlo con un po' di olio a scelta o con gel di semi di lino o con miele e usarlo come impacco preshampoo o proprio come balsamo.
CREME CORPO:
Unitele al bicarbonato, sale o zucchero per fare uno scrub corpo oppure è possibile miscelare con qualcosa di naturale come burri o oli in modo da ridurre la concentrazione delle schifezze.
In alternativa si possono utilizzare per lucidare borse, cinture e scarpe oltre che per pulire plafoniere, lampadari e simili;
Provate anche ad utilizzale sulle parti in plastica dell'auto (ad esempio i cruscotti)!

OLI A BASE DI PARAFFINA: da utilizzare per lucidare l'acciaio, per togliere i residui di ceretta, come lubrificante per cerniere e serrature delle porte, come olio per mobili. Inoltre provate a terminarli come scrub per i piedi.
Sono anche fantastici in tutte quelle situazioni in cui si vuole evitare uno sfregamento della pelle.
Ad esempio io potrei utilizzarlo d'estate tra le gambe che si toccano e si irritano! (Non ridete vi prego, non sono una taglia 38, purtroppo!). Ma anche per i piedi per proteggerli dalle zone soggette a sfregamento delle scarpe come il tallone ( mi vengono in mente le ballerine!)
Per i BURRO CACAO A BASE DI PARAFFINA potete proteggerci i vostri stivali di pelle dall'usura!!


N.B. Prima di pulirci tutta casa provateli in un angolo nascosto ( dei mobili o simili) per accertarvi che non ci siano reazioni strane!

Per il resto come detto prima possiamo continuare ad utilizzarli sul nostro corpo tranquillamente, così come abbiamo fatto fino a qualche tempo fa!


Ryma

3 commenti:

  1. hai fatto bene a riportare tutto, l'avevo letto tempo fa ma rimosso quasi tutto:D

    RispondiElimina
  2. Ciao vengo da Kreattiva se ti va passa a trovarmi :)

    RispondiElimina
  3. Contraccambio la tua visita!!! Il tuo blog è davvero molto carino e ho deciso di seguirti con molto piacere!!!! Grazie per essere passata da me!!!

    A Presto!

    Nicole
    http://booksdreamer.blogspot.it

    RispondiElimina

La tua opinione è importante :)